L'Escargot | Napoli Sotterranea | Pillole | Blog - Ivana Porcini
C’è un percorso oscuro (nel senso letterale del termine) e pieno di fascino, nelle viscere del centro storico di Napoli. Ad una profondità di 40 mt, immersi dentro enormi cavità create dall'estrazione del tufo, vi aspetta un viaggio dantesco all'indietro di migliaia di anni.
centro, centro storico, grotte, Napoli, napoli sotterranea, rifugi antiaerei, sotterranei, storico
16480
post-template-default,single,single-post,postid-16480,single-format-gallery,tribe-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Napoli Sotterranea

Napoli Sotterranea

C’è un percorso oscuro (nel senso letterale del termine) e pieno di fascino, nelle viscere del centro storico di Napoli.

Ad una profondità di 40 mt, immersi dentro enormi cavità create dall’estrazione del tufo (con cui Napoli è largamente costruita) e attraverso un labirinto di cunicoli che s’intrecciano, vi aspetta un viaggio dantesco all’indietro di migliaia di anni.

V’infilerete, lungo passaggi e scalinate, in grotte buie e cisterne colme d’acqua, gallerie e rifugi antiaerei dell’ultima guerra, per un tratto anche solo a lume di candela, rivivendo storie antiche e dimenticate nel ventre della terra fatte di ingegno umano, passione, amicizia, paura e sesso.

Gli ingressi sono diversi. Scegliete voi ma andateci!

 

No Comments

Post A Comment